• ...benvenuti a voi che passate per questa mia casa, entrate in silenzio e con calma, sedetevi e ascoltate ogni respiro perso in ogni stanza,troverete solo serenità e bellezza fatta di cose vere e semplici.Una casa abitata da felini dagli occhi d'oro e dal manto argento-blu, il colore della luna piena d'agosto. Accarezzare un gatto, affondare il viso e aspirare il loro essere ci fa sentire la libertà cos'è.Il certosino è la sentinella dei nostri sogni, nessun incubo potrà introfularsi nel nostro sonno, e il risveglio sarà dolce come i suoi occhi che ci guardano con amore...
  • 1

CAMELOT DE LA SCIAMANA

CAMELOT DE LA SCIAMANA  (piccino )

 

Era una mattina calda, si era all'inizio dell'estate e ero intenta a fare le solite cose di casa.
Il suono del telefono trillò facendomi sobbalzare, alzando la cornetta al mio pronto sentii solo una specie di singhiozzo.
Con fatica sentii solo il nome che subito associai a Camelot.
Camelot ora ha quasi sei anni ma allora era un giovane monello.
Per un attimo la paura mi invase anche perchè Daniela faceva fatica a parlare e in sotto fondo c'erano mille voci che chiamavano " Camelot... Camelot.." come una nenia... come un mantra.
Alla fine Daniela riusci a spiegarmi cos'era successo.
Daniela d'estate va in campeggio sul lago di Garda dove ha una casetta mobile e ovviamente si era portata il suo Camelot il quale non dava problemi.
Camelot in campeggio lo conoscevano tutti e era la mascotte di tutti, chissà cosa era successo quella mattina, forse uno scoiattolo lo aveva sfidato dato che era salito su un albero alto alto e ora se ne stava lassù miagolando e guardando le tante persone che lo chiamavano da terra.
Daniela con le lacrime nella voce mi chiedeva consiglio.
Ricordo che scoppiai a ridere forte dicendogli che la mattina dopo avrei trovato l'articolo sul Bresciaoggi se non riuscivano a recuperarlo senza chiamare i pompieri!
Gli dissi di mandare via tutte le persone sotto quell'albero e di lasciarlo tranquillo per un pò e poi di cercare di farlo scendere andandogli incontro a metà strada.
Certo che mandare via tutti fu difficile anche perchè in tanti spargevano consigli sul da farsi e non volevano proprio voltare pagina.
Alla fine rimasero solo gli affetti più veri di Camelot il quale piano piano si calmò e sicuramente capi tutto.
Filippo salì ramo dopo ramo sempre parlando con il suo Grigione il quale lo aspettò rispondendogli con miaigolii teneri.
Alla fine quando Filippo gli offrì la schiena come piattaforma su cui saltare Camelot non se lo fece dire due volte, atterrò con dolcezza sulle sue spalle e non si mosse più fino a terra.
Daniela mi raccontò il lieto fine, finalmente rideva anche lei.

AMICIZIA...

 

 

L'amicizia, quella vera si sa è rara.
L'amicizia, quella vera quando nasce difficilmente si perde.
Può nascere a pelle, incontriamo persone che sentiamo simili a noi, è un " finalmente ti ho ritrovato/a " !
L'amicizia, quella vera non va neppure " coltivata ", non serve, fa parte di noi e basta.
Se l'amicizia si spezza, se si rimane da soli senza un perchè dopo aver creduto che era un rapporto importante ci si è sbagliati anche se il dolore è tanto.
Un dolore che da sgomento e rabbia.
Magari si aveva aperto cuore, si è fatto entrare nel nostro mondo ( mondo che non si apre a tutti, sia ben chiaro ) l'amico/a e si era investito in sentimento e coinvolto i nostri affetti più cari, insomma si era fratello/sorella.
Quanta delusione rimane dopo e per sempre...
Non si torna indietro, anche se ci si prova, si può tentare di tornare sui propri passi ma non ci sarà mai più la fiducia, inutile, quando un vaso è rotto non si può incollare, nemmeno con tutto l'oro del mondo, non guarirà tutto il dolore dentro...
L'amicizia è totale, l'amicizia è anche farsi del male ma chiarire subito se c'è un qualcosa che ci rode dentro, non permettere a dubbi di iniziare a creare un distacco fatto di silenzi.
Se siamo sicuri di quello che contiamo ogni cosa va chiarita da subito guardandosi negli occhi e sicuramente non si mette mai in dubbio la lealtà dell' amico/a.
A volte siamo come bambini e ci lasciamo trascinare dal Lucignolo di turno credendo a tutto quello che ci dice, gli diamo l'importanza della Verità e così perdiamo persone che mai credevano al Gatto e la Volpe....

Una solita mattina

DOMINIC DE LA SCIAMANA

 

Le mani raccolte a coppa attorno al bicchiere caldo, il viso tuffato sopra a raccogliere tutto l'aroma sprigionato dal primo caffè della giornata rendeva unico il momento.
Un momento che si ripeteva ogni giorno, un attimo che permetteva al sonno di andarsene senza troppi sbadigli e al giorno di entrare senza traumi.
Una sbirciatina ai vari biglietti attaccati sul frigo, impegni vari, appuntamenti ...
Ultimamente gli appuntamenti con medici la facevano da padroni ma c'era sempre una cena tra amici che facevano ben sperare....
Il sole all'improvviso esplodeva dalla finestra della cucina mansardata, una cascata d'oro che metteva allegria anche quando si era tristi.....
La giornata poteva iniziare ......

cicerone de la sciamana

CICERONE DE LA SCIAMANA

 

 

Stamattina ho assistito a un omicidio!
Tanti ricordi mi hanno assalito, ben 7 anni fa ho dato un Grigino a una famiglia, Cicerone de la Sciamana.
Un Grigino bellissino e che continua a vivere felice con loro ma altri ricordi mi riportano a loro.
Il papà era appassionato di piante carnivore e me ne ha portato una, una Sarracenia bellissima.
A distanza di ben sette anni posso dire che ormai l'ho " addomesticata" vive da sempre in terrazza.
In inverno la metto al riparo e ogni primavera la rinvaso con stagno apposta per lei.
Stamattina gli ho dato da bere, rigorosamente acqua demineralizzata e mentre stavo eseguendo questo una enorme vespa ronzava accanto a noi.
Le vespe non mi sono mai piaciute ma le lascio stare, dopo tutto sono ospiti del pianeta come noi...
Il suo volo era sicuro... sfrontato come chi pensa di essere sempre nel giusto e che nessuno gli potrebbe fare del male...
Povera illusa....
Piano piano ha varcato il limite della bocca della Sarracenia e è successo in un attimo....
Povera vespa, non pensava di trovare uno più forte di lei sotto sembianze così innoque...
La vespa ha cercato di risalire ma è scivolata sempre più giù....
Ho seguito il suo scendere con rammarico ben sapendo che non potevo fare nulla per salvarla...
Per un pò il suo ronzio si è fatto frenetico ma poi piano piano si è smorzato e io mi sono sentita complice di un assassinio....
A volte l'aspetto più ingenuo cela dei pericoli mortali....

Contatti

ALLEVAMENTO AMATORIALE

CON AFFISSO


GATTI CERTOSINO DE LA SCIAMANA

BRESCIA

DI SEGUITO GLI UNICI CONTATTI VALIDI

+39 377.6874616

TUTTE LE MIE GRIGIE e GLI STALLONI SONO STATI TESTATI TRAMITE PRELIEVO EMATICO PER IL RENE POLICISTICO (PKD GENETIC TEST) al laboratorio VETOGENE di MILANO, ECOGRAFICAMENTE PER HCM, ovviamente testati anche per FIV, FELV

Sono anche membro del Club del Certosino

GATTINI DISPONIBILI

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Salva

Salva

Foto

RAMESSE DEL BORGO MATTO

ELORA E BODI DHARMA DE LA SCIAMANA

ZOE DE LA SCIAMANA

tanus

TANUS DI SANTA FIORA

TRE CUCCIOLI NATI DA BODI DHARMA E DA TANUS DI SANTA FIORA

REBECCA DEL BORGO MATTO

BODI DHARMA

" Perle d'Ambra in uno scrigno di grigia bellezza "

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Ultimi saluti

Semplicemente grazie
Grazie Gabry, so che la nostra Tiffany sarà per sempre nel tuo cuore, l'amore va oltre tutto per fortuna, grazie infinite
Ti mando la mia carezza dal cuore...sei la nostra sorellona...sei presente, dolce, in cerca di contatti umani. Quanto hai insegnato... Ti vorrò sempre bene...saluta il mio Tango che è appena volato in cielo... Sii serena nella tua casa, il cuore di chi ti ama. Ciao gioione.
Ciao Cesy sono arrivata da te col cuore colmo di tristezza perché ferito da un’allevatrice che ci aveva promesso un cucciolo.... ce lo aveva fatto conoscere .... ci aveva fatto anche scegliere il nome .... per poi a pochi giorni dalla consegna decidere di non darcelo più senza alcuna giustificazione lasciandoci con la cuccia vuota..... ma tu hai ridato noi e a mio figlio il sorriso.... perché...
Ciao cesy....finalmente sono riuscita a mettere un' impronta pure io e.....sarò scontata ma conoscere la tua famiglia umana e certosina e' stata una gran cosa...mi hai dato Penelope e lei....e' fin dentro alle mie ossa...oltre che nel mio cuore ovviamente....ti ringrazierò all'infinito. Un bacio e a presto!

Da sapere!

Quando si decide di acquistare un gattino da compagnia di razza è bene non farsi prendere dall’entusiasmo e dalla frenesia di avere subito un cucciolo da portare a casa ed effettuare invece una ricerca facendo particolarmente attenzione ad alcuni aspetti molto importanti onde EVITARE DI ESSERE TRUFFATI oltre che ASSICURARSI DI ACQUISTARE UN GATTINO SANO. Accertarsi sulla salute del cucciolo che si desidera acquistare vi eviterà dispendiose cure veterinarie in seguito.

DA CHI ACQUISTARE IL CUCCIOLO
Se volete comprare un cucciolo di razza è consigliabile cercare un allevamento “serio”. Non sostenete i negozi che vendono animali, perché i cuccioli che vedete dai negozianti sono cuccioli quasi certamente provenienti dal traffico d'animali oppure da pseudoallevamenti che producono cuccioli “in batteria” solo per essere venduti nei negozi ad un prezzo basso e siate cauti nei confronti di annunci su siti commerciali, in entrambi i casi potreste finire con un gattino malato e/o svezzato troppo presto. In ogni caso, contattate più di un allevatore prima di comprare un cucciolo e cercate un allevatore disponibile a fornirvi tutta la documentazione, le informazioni e le garanzie necessarie, parlate con lui anche di eventuali problemi di salute legati alla razza che vi interessa. Assicuratevi che siano stati effettuati tutti i test, genetici e non, sui genitori che il cucciolo sia stato sverminato e che abbia completato il ciclo delle prime vaccinazioni, che sia cresciuto con amore, in un luogo pulito e igienico e non in una gabbia. Se possibile, prima di acquistare un gattino, visitate l'allevamento e se intuite che qualcosa ''non va'' in un allevatore, cercatene altri.


QUANTO COSTA UN CUCCIOLO DI RAZZA?

Non è facile rispondere a questa domanda: dipende dalla razza (se è più o meno diffusa), dalla genealogia (il cucciolo potrebbe essere figlio di campioni e frutto di un lavoro di selezione in alta genealogia) e dall'allevatore. In genere in allevamento il prezzo di un cucciolo “da compagnia” può oscillare tra 600 e i 1.000 €.e. Acquistando il cucciolo da un privato la cifra può scendere, ma spesso i privati non presentano la stessa serietà degli allevatori ed è più facile trovare cuccioli che non abbiano tutte “le carte in regola”. Un acquisto dettato esclusivamente da una cifra allettante potrebbe non rivelarsi la scelta migliore, se tutto quello che avete risparmiato all'atto dell'acquisto lo dovete poi spendete in visite, esami ed interventi veterinari. Inoltre il costo di un gatto di razza non può essere determinato dalla presenza o meno del pedigree: il pedigree non ha un costo così elevato da giustificare dei prezzi bassi quando il gatto viene ceduto senza. Il costo reale del pedigree è di circa 15 -20 €.

CON PEDIGREE o SENZA?
Chi desidera un cucciolo da compagnia e non è interessato alla riproduzione o alle esposizioni feline, spesso ritiene che il pedigree sia inutile e in effetti, se il gatto verrà sterilizzato e passerà il resto della sua vita in casa, il pedigree “nella pratica” non servirà a niente. Va però ricordato che IL PEDIGREE È L'UNICO DOCUMENTO CHE ATTESTA CHE IL VOSTRO CUCCIOLO È DI RAZZA. Il pedigree è il certificato di iscrizione del gatto al Libro delle Origini (LO) di una determinata associazione felina. Questo significa che sul pedigree viene riportato l'albero genealogico del vostro gatto fino a molte generazioni indietro e viene così tenuta traccia della sua linea di sangue, pertanto solo il pedigree potrà garantirvi che il gattino appartenga realmente alla razza scelta. Se non avete alcuna preparazione specifica sulle razze feline potrebbero rifilarvi un meticcio spacciandolo per un gatto di razza. Acquistare un gatto con pedigree significa essere tutelati da eventuali truffe. E’ bene ricordare che per “gatto di razza” si intende un gatto in possesso di pedigree, pertanto chi promuove la vendita di cuccioli di razza senza pedigree infrange la legge italiana – Decreto Legge: DLG 529/1992 ART. 51 -

TEST DA RICHIEDERE
Per assicurarsi che il cucciolo che state acquistando sia sano, ci sono alcuni test che potete e dovete richiedere. Si tratta di test che vengono effettuati sui riproduttori, quindi validi per tutte le cucciolate: non vi è quindi la necessità di testare ciascun cucciolo se i genitori risultano negativi a tutti i test. Il test principale da richiedere è il FIV/FeLV. La FIV è in sostanza l'HIV dei gatti, mentre la FeLV è la leucemia felina. Sono patologie sostenute da virus trasmissibili da gatto a gatto, patologie incurabili e con prognosi infausta. Esistono poi delle patologie genetiche, come ad esempio la PKD nei Persiani e la HCM nei Maine Coon che colpiscono rispettivamente i reni e il cuore.

Salva

Salva

Salva

Salva